Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A finire nei guai un 28enne di Torre Annunziata

Si spacciava per poliziotto per molestare donne, in manette


Si spacciava per poliziotto per molestare donne, in manette
25/06/2010, 15:06

TORRE ANNUNZIATA - Si spacciava per poliziotto per molestare le donne, è stato arrestato. A finire nei guai un 28enne di Torre Annunziata, residente a San Mauro Forte, in provincia di Matera. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri che hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Matera. Un escamotage che è costato caro al 28enne, l’uomo, infatti, è stato condannato alla pena di 2 anni, 9 mesi e 11 giorni per violenza sessuale aggravata, molestie e sostituzione di persona. I fatti che hanno originato la condanna risalgono all’autunno del 2008. Alla caserma dei carabinieri giunsero alcune denunce e scattarono così le indagini. Fu aperto un fascicolo d’inchiesta dalla Procura. La squadra mobile di Matera ricostruì una serie di “perquisizioni arbitrarie”, effettuate dal 28enne che, spacciandosi per un poliziotto, altro non faceva che palpeggiare le ignare malcapitate. Dopo essersi procurato i numeri di telefono delle donne, faceva telefonate moleste e volgari. A distanza di due anni è arrivata la condanna e l’arresto del molestatore. 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©