Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una giovane 34enne di Recanati

Si suicida perché non trova lavoro


Si suicida perché non trova lavoro
01/01/2013, 13:09

RECANATI -  Un gesto estremo e di disperazioni quello avvenuto a Recanati. Vittima del dramma della disoccupazione una ragazza di 34 anni  che si è suicidata  impiccandosi nella sua stanza. La giovane ragazza era laureata in geologia, disperata dalla crisi e dall’impossibilità di trovare lavoro ha scelto di porre fine, in maniera violenta, alla sua disperazione. Non vengono esaminati altri motivi che avrebbero spinto la ragazza all’estremo gesto. La ragazza, con una borsa di studio e uno stage in Canada, non ha retto allo stress e allo sconforto. La mamma della giovane vittima ha trovato la figlia morta nella sua camera da letto. Il padre, alla vista del corpo della povera figlia, è stato colto da un malore ed è stato portato in ospedale.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©