Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ed ora Lombardo vuole aggiungerne altri 8400

Sicilia: 80 mila precari regionali negli ultimi 12 mesi

Spesi 600 milioni in stipendi senza prospettive

Sicilia: 80 mila precari regionali negli ultimi 12 mesi
05/01/2011, 09:01

PALERMO - Continua a sollevare critiche il modo con cui Raffaele Lombardo, leader dell'Mpa e Presidente della Regione Sicilia, sta governando la propria regione. Ora è arrivato il turno dei precari: nel 2010 sono state assunte dalla Regione con contratti temporanei di 12 mesi ben 80050 persone, per una spesa vicina ai 600 milioni di euro. E ce ne sono di tutti i tipi: dai 21 mila stage nelle industrie (180 milioni) per persone sotto i 35 anni, ai 3700 contratti a 700 euro al mese per lavorare in una azienda artigiana; dalle 1500 colf e badanti (5 milioni) ai 1000 che sono andati a lavorare nel settore della pesca (5 milioni); fino ai 33 mila edili disoccupati, per cui sono stati stanziati 256 milioni. E via continuando. Ma si tratta in tutti i casi di contratti di breve respiro, che creano un voto clientelare, ma che non danno alcuna sicurezza.
Ed ora, ad aumentare le polemiche, l'ultimo bando della Regione, in cui si stanziano quasi 7 milioni di euro per l'assunzione, sempre con un contratto di 12 mesi, di 8400 persone per aiuto al volontariato, con uno stipendio di 500 euro al mese. Ma anche per loro si pone il problema: tra 12 mesi che succede? Questi 600 milioni non sarebbero potuti servire per creare magari solo 10 mila posti di lavoro ma stabili?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©