Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sicurezza parchi di Roma, Santori: "colonnine sos abbandonate ed inutilizzate"


Sicurezza parchi di Roma, Santori: 'colonnine sos abbandonate ed inutilizzate'
21/07/2011, 11:07

“Lo strascico relativo al dispendio scriteriato di denaro pubblico da parte della giunta Rutelli è ancora all’ordine del giorno e sotto gli occhi di tutti. Duecento milioni di vecchie lire sono state letteralmente gettate al vento per un investimento che non ha avuto alcuna continuità” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, in merito alle 15 colonnine S.O.S. installate nel 2001, attualmente fuori servizio, alcune addirittura imbustate o recanti scritte di un perenne avviso di manutenzione.

“Il progetto S.O.S. Beghelli avrebbe dovuto consentire lo smistamento delle richieste di aiuto ai numeri di emergenza, la videosorveglianza dell’area ed il repentino intervento da parte delle forze dell’ordine in caso di bisogno. Di tutto questo però nemmeno l’ombra, se non i soliti strumenti spot delle passate amministrazioni che ora deturpano l’ambiente e che devono essere rimossi. Per la sicurezza delle ville storiche, a differenza delle giunte di centro sinistra, l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti, ha invece messo in campo le «Sentinelle del verde», persone fisiche a contatto con i cittadini, operatori di associazioni ambientaliste e guardie zoofile che stanno realizzando il controllo di alcuni parchi in collaborazione con la Polizia di Roma Capitale, pronta ad intervenire in caso di violazioni della legge. Questo è il modo di garantire maggiore sicurezza all'interno delle aree verdi, che va ad aggiungersi all'implementazione, in molti parchi e ville, dei turni di pulizia durante il weekend da parte degli operatori del Servizio Giardini” – conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©