Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SICUREZZA SUL LAVORO: SEQUESTRATO UN CANTIERE EDILE NEL CASERTANO


SICUREZZA SUL LAVORO: SEQUESTRATO UN CANTIERE EDILE NEL CASERTANO
02/10/2008, 10:10

Un cantiere edile dove, su un'area di 100mila metri quadrati di Pinetamare di Castelvolturno (Caserta), è in fase di avanzata costruzione un centro commerciale, è stato sequestrato nell'ambito di una speciale operazione, effettuata tra il litorale casertano e l'agro aversano, dalla task force istituita dalla Prefettura di Caserta allo scopo di assicurare l'osservanza delle norme sulla sicurezza sul lavoro, contrastare il lavoro nero, l'abusivismo edilizio e la salvaguardia del paesaggio. Il provvedimento è stato adottato per la mancata adozione di idonee misure di prevenzione infortuni a conclusione di una ispezione di una commissione formata da carabinieri di Mondragone, del Nas e del Noe, agenti di Polizia e militari della Guardia di Finanza, da funzionari dell'Ispettorato del Lavoro di Caserta. Sono in corso accertamenti sulla posizione lavorativa dei dipendenti di una decina di ditte che operano nel cantiere per il completamento dell'opera. Nel corso delle varie ispezioni in locali pubblici ed aziende è stata anche disposta anche la sospensione dell'attività della discoteca "Millennium" di Villa Literno, perché occupava dipendenti in nero, in misura superiore a quanto previsto dalle disposizioni di legge del 20%.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©