Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

L'eccezionale operazione 20 giorni fa

Siena: ibernata per essere operata per un aneurisma


Siena: ibernata per essere operata per un aneurisma
22/12/2009, 15:12

SIENA - Eccezionale operazione quella che si è svolta all'ospedale Santa Maria Le Scotte, di Siena. Una donna di 30 anni aveva un aneurisma che rischiava di essere letale; ma la sua posizione rendeva rischiosa la normale operazione chirurgica. Infatti, se l'arteria in questione avesse cominciato a sanguinare durante l'operazione, c'era il rischio di gravi danni o di morte per la paziente. Così, per ridurre questo rischio, si è deciso di mettere la paziente stessa in uno stato di ipotermia, facendo scendere la temperatura il più possibile e rallentando tutte le funzioni vitali. Dopo di che hanno cominciato l'operazione, che si è potuta svolgere con minori rischi. e alla fine è stato sistemato tutto.
In base a quanto hanno riferito fonti dell'ospedale, l'operazione è stata fatta 20 giorni fa, ma ne è stata data notizia solo oggi, perchè ci si è voluti accertare che la paziente cominciasse un recupero dalla malattia.
Questa tecnica di operare un corpo in ipotermia non è propriamente una novità, ci sono molti casi, ma è comunque qualcosa di pericoloso, perchè la bassa temperatura, rallentando il funzionamento dei nostri organi, rischia di creare dei danni. 
 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©