Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Bulli a scuola: i ragazzini hanno 13 e 15 anni

Sigaretta spenta su labbra di un amico: 2 minori denunciati


Sigaretta spenta su labbra di un amico: 2 minori denunciati
31/03/2012, 13:03

VERONA - Aveva chiesto una sigaretta a due amici all’uscita di scuola, ma questi anziché offrirgliela gliel’hanno spenta sulle labbra. La vittima di questo episodio è un ragazzino 15enne, affetto da sindrome di Williams, che è dovuto ricorrere alle cure sanitarie, riportando a seguito della bruciatura una prognosi di 3 giorni. Autori del gesto, invece, sono due coetanei, un tredicenne e un quindicenne,” bulletti” di una scuola della periferia di Verona. Entrambi ora sono ritenuti responsabili di lesione personale aggravata in concorso: i carabinieri della compagnia di Verona, infatti, al termine degli accertamenti svolti a seguito della denuncia presentata dai genitori della vittima, hanno denunciato entrambi i minorenni alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Venezia. In un primo momento il ragazzino che ha subito il gesto aveva mentito alla mamma, dicendo che si era fatto male cadendo, ma altri amici di scuola, infastiditi dall’atteggiamento assunto dai due vessatori, lo hanno convinto a raccontare tutto agli insegnanti che prontamente hanno riferito l’accaduto ai suoi genitori e ai militari.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©