Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una ragazza si ritrova intestetaria di cento sim

Sim telefoniche intestate a clienti ignari: due donne in manette

Scoperto traffico di centinaia di sim telefoniche

Sim telefoniche intestate a clienti ignari: due donne in manette
29/12/2010, 15:12

CATANIA - Arrestate due donne siciliana: intestavano centinaia di SIM ad utenti che ne erano del tutto ignari. Le indagini della Guardia di Finanza di Catania sono partite da una ragazza siciliana che si è ritrovata a proprio nome circa cento SIM, ma non ne sapeva nulla. Per le due donne le accuse sono di sostituzione di persona e falsità in scrittura privata, in più il pagamento di una sanzione amministrativa di 156.000 euro per violazione del codice sul trattamento dei dati personali. Cosa ha spinto le due donne a questo tipo di truffa. Sicuramente incassi economici dovuti all’attivazione di un certo numero di SIM, le quali poi finiscono nel mercato nero della telefonia, ovvero passando a persone che non vogliono risultare intestatarie di utenze telefoniche.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©