Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora malcontento tra gli esercenti di Chiaia

Sindaco - Commercianti: nessun accordo sul fronte ztl


.

Sindaco - Commercianti: nessun accordo sul fronte ztl
24/04/2012, 15:04

Napoli - Ma quale soddisfazione? Una bufala l’accordo con il sindaco ed i commercianti di Chiaia titolato a lettere cubitali da un quotidiano schierato che riportava gli elenchi dei favorevoli e non. Niente di più menzognero di questo. Noi della Julie, per smentire uno pseudo accordo che avrebbe dovuto far rientrare le giuste proteste degli esercenti di Chiaia, siamo andati con le nostre telecamere a registrare il malumore generale. Nonostante i correttivi inutili, per la proroga della ztl: “Ci sentiamo ghettizzati” queste le parole degli esercenti a seguito del rifiuto da parte di De Magistris di sospendere il provvedimento. Ormai l’ America’s Cup è terminata e la città sembra lasciata di nuovo in balia di se stessa...Il rappresentante del Coordinamento attività produttive di Chiaia, Antonio Della Notte si fa portavoce delle istanze degli esercenti che sembrano esprimere un’unica voce di malcontento. Come lui stesso afferma: “Il problema effettivo non è la Ztl ma rendere accessibile il quartiere Chiaia, aprendo alla viabilità le aree a ridosso, e garantendo maggiore possibilità di parcheggio, che attualmente manca”. A dire la sua anche l’ex vicepresidente di Chiaia, Maurizio Tesorone, esperto conoscitore delle problematiche del quartiere, che non appare convinto delle manovre poste in essere dal caro sindaco, propone come soluzione alle “troppe chiacchiere fatte”, di incentivare una qualche forma di trasporto ecologico o di navette che possano aiutare i cittadini a raggiungere la zona blindata.

Commenta Stampa
di Viviana Vignola
Riproduzione riservata ©