Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In caso di vincita l'esenzione dal pagamento delle imposte

Sindaco di Melito gioca al Superenalotto per abolire tasse


Sindaco di Melito gioca al Superenalotto per abolire tasse
26/08/2010, 19:08

NAPOLI - Il primo cittadino di Melito, Antonio Amente, sfida la fortuna e decide di giocare al Superenalotto con i fondi pubblici per abbattere, in caso di vittoria, le imposte comunali locali.
Martedì prossimo dovrebbe essere autorizzata in giunta la delibera per prelevare  dalle casse comunali 5 euro per ogni schedina e dunque 15 euro a settimana. Il jackpot del Superenalotto vanta attualmente il record di montepremi più alto al mondo. Le scommesse dovrebbero andare avanti a tempo indeterminato: il comune di Melito spenderebbe circa 800 euro l'anno. I cittadini sembrano appoggiare l'iniziativa originale del sindaco, che a fronte di un investimento mira ad abolire le tasse locali.
"Siamo un'amministrazione vincente - dichiara la fascia tricolore di Melito a <<Il Mattino>> - sono certo che riusciremo anche in questa sfida".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©

Correlati