Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

in caso di vincita saranno abolite tutte le tasse

Sindaco di Melito investe fondi pubblici al Superenalotto


Sindaco di Melito investe fondi pubblici al Superenalotto
26/08/2010, 15:08

 Investire fondi pubblici al Superenalotto, per abolire le tasse in caso di vincita. E' questa l'ultima trovata finanziaria di Antonio Amente, sindaco di Melito, paese in provincia di Napoli, che ha deciso di investire 15 euro a settimana sulle tre estrazioni del superenalotto.

Una provocazione, una goliardata o effettivamente un modo per risolvere i problemi di questo paese dell'hinterland napoletano non si sa ancora, fatto sta che Amente ha tutte le intenzioni di “trasformare la sua città in una piccola Montecarlo”.

I soldi da investire con la dea bendata devono essere ovviamente soggetti a delibera che si avrà comunque non prima di martedì 31 agosto; nel frattempo il sindaco per non perdere tempo inizia a giocare con il suo stipendio: «In totale abbiamo calcolato che, con questo sistema, spenderemo circa 1000 euro all’anno. Partiamo quest’anno ma proseguiremo a tempo indeterminato. La mia è un’amministrazione vincente e sono sicuro vinceremo anche al Superenalotto», dichiara Amente, che si ritiene soddisfatto anche del riscontro avuto da parte dei cittadini del suo Comune.

Ma da dove verranno attinti questi mille euro annui? Secondo quanto dichiara Amente, il bilancio del Comune di Melito annuale è di tutto rispetto 250.000 euro in attivo dai quali verranno appunto attinte le quote settimanali per le giocate.

Non resta dunque che sperare nella fortuna, o forse sarebbe meglio un investimento più proficuo ed utile per il comune stesso?


 

Commenta Stampa
di Ramona Montanaro
Riproduzione riservata ©