Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sindaco Lampedusa: "siamo fiduciosi che il Governo troverà soluzione entro 24-48 ore"


Sindaco Lampedusa: 'siamo fiduciosi che il Governo troverà soluzione entro 24-48 ore'
21/03/2011, 12:03

"Ci fanno ben sperare le notizie che ci giungono dalla senatrice Maraventano, vicesindaco dell'isola, la quale ha avuto rassicurazioni dal ministero sulla disponibilità del Governo per l'utilizzo di mezzi navali che possano trasferire entro 24-48 ore tutti gli immigrati presenti a Lampedusa". E' quanto afferma il sindaco di Lampedusa e Linosa Dino De Rubeis.
"Riparte oggi - ha aggiunto il sindaco delle Pelagie - con tre voli programmati, il ponte aereo per il trasferimento degli immigrati, altri due sono pianificati per domani e altrettanti per dopodomani".
"Abbiamo avuto rassicurazione inoltre - ha proseguito De Rubeis - che entro martedì il Governo darà risposte certe. E' una dimostrazione di vicinanza da parte del presidente Berlusconi e del Ministro Maroni".
"Invito - ha concluso De Rubeis - ancora alla calma la popolazione e soprattutto dico alle forze dell'ordine, se mai ce ne fosse bisogno, di essere sensibili e comprensivi nei confronti dei cittadini lampedusani, da sempre popolo accogliente per antonomasia ma portati all'esasperazione. Siamo certi invece, come abbiamo più volte auspicato, che i prossimi profughi recuperati a largo vengano indirizzati altrove". Sindaco Lampedusa ha parlato col Quirinale. "Sono certo che il Presidente Napolitano possa essere di grande aiuto". Il sindaco di Lampedusa e Linosa Dino De Rubeis ha appena parlato con il consigliere Donato Marra del Quirinale per informare il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dello stato di grande malessere in cui si trova la popolazione lampedusana e ha auspicato che il Presidente manifesti la sua vicinanza ai cittadini dell'isola come già fece nel 2009 durante gli scontri tra civili e militari. "Siamo e ci sentiamo - ha detto De Rubeis - fortemente italiani, amiamo la bandiera e per noi il presidente rappresenta più che un padre affettuoso e protettivo". "Invito - ha aggiunto – tutti gli esponenti politici nazionali, regionali e persino quelli dell'isola a evitare strumentalizzazioni politiche in questo momento di grande difficoltà e sono convinto che le parole di un uomo super partes come il Presidente Napolitano possano essere di aiuto anche in questa direzione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©