Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

In realtà, voleva essere una misura antiprostituzione

Sindaco: "Sesso vietato nel Comune". Ed è ironia sui social


Sindaco: 'Sesso vietato nel Comune'. Ed è ironia sui social
20/04/2018, 18:07

MASSERANO (BIELLA) - Curioso quello che è successo a Massirano, in provincia di Biella. Il sindaco ha varato una ordinanza che punisce i rapporti sessuali con prostitute con una sanzione di 500 euro. Ma forse per la fretta, forse per errore, hanno messo in varie parti della città un cartello con su scritto: "Divieto di contrarre (probabilmente volevano scrivere contrattare, ndr) prestazioni sessuali sul territorio comunale. I trasgressori saranno puniti con una sanzione di 500 euro". Ovviamente, è la prima parte che sui social ha destato ilarità, dato che potrebbe sembrare una ordinanza che vieta anche il sesso fatto tra fidanzati, tra amanti o tra coniugi. 

In realtà è il solito tentativo di punire i clienti, dando alla prostituzione quel valore criminale che in effetti non ha. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©