Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Non ci sono danni, ma c'è stata paura

Sisma nelle Marche, scossa di magnitudo 4.9

Il presidente della Regione: "Situazione sotto controllo"

Sisma nelle Marche, scossa di magnitudo 4.9
21/07/2013, 14:51

PESCARA - Un sisma di magnitudo 4.9 della scala Richter è stato registrato questa notte nelle Marche alle 3,32, alla stessa ora in cui la scossa del 6 aprile 2009 devastò l’Aquila. Poco più tardi, alle 5,00, è stata registrata un’altra scossa, di magnitudo 4. Il sisma ha avuto epicentro in mare, nell’Adriatico centro-settentrionale, in prossimità delle province di Ancona e Macerata. La costa è interessata da giorni da uno sciame sismico. I comuni più vicino all’epicentro sono Loreto, Numana, Sirolo, tutti in provincia di Ancona, e Porto Recanati, in provincia di Macerata.

I vigili del fuoco hanno ricevuto centinaia di chiamate, ma non sono stati registrati danni a cose o persone. Hanno avuto esito negativo, infatti, tutti i 25 sopralluoghi richiesti dai cittadini. “La situazione è sotto controllo – ha dichiarato il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, in un’intervista – e non ci sono stati danni a persone o cose. È un fenomeno che si manifesta molto frequentemente, purtroppo, nella nostra regione. La nostra comunità è abituata e solida rispetto a questo tipo di fenomeni. Speriamo che sia finito qui”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©