Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I dipendenti hanno celebrato il 150° giorno senza stipendio

Sit-in dei Lavoratori Tess a Santa Lucia


.

Sit-in dei Lavoratori Tess a Santa Lucia
06/06/2011, 15:06

ERCOLANO - Così come avevano annunciato i 29 lavoratori della Tess Costa del Versuvio Spa questa mattina hanno piantonato la sede regionale della Regione Campania per chiedere ai dirigenti risposte certe ma soprattutto le spiegazioni alle tante incongruenze che avvolgono la loro situazione lavorativa ed economica. In particolare i dipendenti vorrebbero essere ricevuti dal Governatore della Campania Stefano Caldoro affinché possa instituire un tavolo di confronto con le parti sociali, l’azienda ed i lavoratori per studiare un piano per rilanciare l’azienda ormai senza commesse e stipendio dall’inizio dell’anno. Ed infatti oggi a Santa Lucia hanno“celebrato” il 150° giorno senza aver percepito lo stipendio, va detto però  che l’agenzia di sviluppo dell’ area torrese-stabiese e della costa vesuviana ha in credito pagamenti per progetti già eseguiti, rendicontati e verificati, che ammontano a circa 6 milioni di euro, tra l’altro nei confronti di diversi assessorati della Regione Campania, socio di maggioranza di TESS Costa del Vesuvio. Con questa nuova protesta i lavoratori hanno ancora una volta ribadito le loro richieste ma anche che  vengano assegnate nuove commesse e sia data attuazione alla Delibera della Giunta Caldoro n. 766/10 che affidava a TESS incarichi relativi all’area di crisi torrese-stabiese per un ammontare complessivo di 23 milioni di euro.

 
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©