Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Siulp: per poter lavorare i poliziotti devono anticipare i soldi


Siulp: per poter lavorare i poliziotti devono anticipare i soldi
10/05/2012, 09:05

Poliziotti costretti ad anticipare i soldi dei biglietti su traghetti e aliscafi per andare a svolgere servizio sulle isole. Lo denuncia il Siulp, sindacato unitario dei lavoratori di Polizia di Napoli. Il sindacato ritiene "doveroso - è spiegato in una nota - chiedere l'intervento di tutte le autorità preposte per risolvere un problema che, ormai da anni puntualmente si ripropone, colpisce i poliziotti napoletani e in particolare gli agenti dei commissariati di Ischia e Capri". "Gli agenti della Polizia di Stato che, per ragioni di servizio devono imbarcarsi su un traghetto o un aliscafo - afferma il segretario generale, Vincenzo Annunziata - sono costretti a pagare il biglietto, anticipando dei soldi che un giorno non definito saranno restituiti". "Ai poliziotti - continua il sindacalista - si chiedono sempre maggiori sacrifici, sempre maggiore disponibilità, ma arrivare a chiedere di anticipare dei soldi per poter lavorare, forse è chiedere davvero troppo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©