Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sma Campania, i dipendenti:"Regione provveda seriamente"

Continua la protesta dei lavoratori dell'azienda

.

Sma Campania, i dipendenti:'Regione provveda seriamente'
15/02/2012, 15:02

Continua lo stato di agitazione dei lavoratori della Sma Campania. Nella fase di negoziazione della società partecipata da SMA S.p.A. e da Regione Campania, emerge unicamente da parte delle istituzioni regionali la volontà di effettuare dei tagli al servizio, anziché rimodulare l’assetto aziendale. In una nota diffusa dai lavoratori dell’azienda, si legge che “senza un provvedimento adeguato da parte della Regione Campania, chiuderà il servizio di antincendio boschivo e di monitoraggio del territorio per il rischio idrogeologico, mettendo a rischio circa 700 posti di lavoro". Insomma i lavoratori sono stanchi, si aspettano risposte concrete e soprattutto che non vadano a colpire gli stipendi.  "Dopo dieci anni di lavoro e di risultati
conseguiti”
, si legge ancora nella nota, “sul fronte della lotta agli incendi, come i dati stanno a dimostrare, ci troviamo di fronte ad una prospettiva di crisi. Le uniche ipotesi presentate ai tavoli tecnici e nelle concertazioni con i sindacati, non sono state indirizzate a riorganizzare l'azienda attraverso l'ampliamento e la riorganizzazione dei servizi, ma esclusivamente valutando ipotesi di tagli che danneggiano esclusivamente i dipendenti, che percepiscono in media salari di circa 1000 euro”.  Il problema, secondo i dipendenti, è davvero serio e tutti i partiti presenti in consiglio regionale non possono ignorare quanto sta accadendo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©