Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La segnalazione parte da un penitenziario

Sms a 'Quelli che il calcio' per comunicare con i boss


Sms a 'Quelli che il calcio' per comunicare con i boss
20/08/2010, 11:08

CATANZARO - Enzo Macri, ex procuratore nazionale antimafia aggiunto, durante un'audizione alla Commissione parlamentare antimafia, ha reso noto che sono stati inviati sms alla trasmissione televisiva "Quelli che il calcio" per comunicare messaggi cifrati ai boss, detenuti al 41 bis.
Il magistrato ha precisato che i responsabili di "Quelli che il calcio" sono completamente ignari dell'uso improprio della possibilità di mandare i messaggi alla trasmissione, pubblicati poi attraverso un rullo che scorre sul video.
Il Quotidiano della Calabria riporta che la segnalazione circa l'invio di sms che sembrano destinati a boss sia giunta alla Procura nazionale antimafia da un carcere.
"Certo - dichiara Macri all'Ansa- quello degli sms alle trasmissioni televisive e nel caso specifico a Quelli che il calcio è solo uno degli strumenti che vengono utilizzati per inviare messaggi i detenuti al 41 bis. Messaggi che i boss recepiscono ed interpretano attraverso il loro contenuto ed il mittente. Si tratta di messaggi dal contenuto spesso banale che, in realtà, nascondono importanti comunicazioni di servizio ai boss".
Attualmente la questione è oggetto di approfondimenti investigativi.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©