Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Soccavo: scooter e pistola pronti per spedizione di morte trovati dai Carabinieri

Rimossi ostacoli fissi

Soccavo: scooter e pistola pronti per spedizione di morte trovati dai Carabinieri
06/08/2013, 09:48

SOCCAVO - A Soccavo, durante un servizio straordinario di controllo del territorio, i carabinieri della Compagnia di Bagnoli insieme a colleghi del battaglione Campania hanno effettuato perquisizioni nei complessi di edilizia popolare in via Vicinale Palazziello, in via dei Monti e in via IV Novembre, zone ritenute sotto l’influenza del clan camorristico dei “Grimaldi”, rinvenendo nel cortile di un fabbricato in via dei Monti una pistola semiautomatica simile a quella in uso alle ffoo con matricola abrasa e 15 cartucce nel caricatore che era stata occultata sotto una siepe e vicina a uno scooter Beverly 300 con targa oscurata.
Il mezzo e’ risultato rubato a Napoli lo scorso 14 giugno ed e’ stato restituito al proprietario. L’arma e’ stata inviata al Racis di Rome per verificare il suo eventuale utilizzo nei recenti fatti di sangue e/o intimidazione perpetrato nella zona.
Denuncia in stato di liberta’ per 47enne di Castel Volturno (CE) che e’ stato fermato in via dell’Epomeo venendo sorpreso in possesso di 2 daghe indiane con lama di 100 centimetri che portava occultate nel bagagliaio della sua autovettura.
Sono state eseguite 7 perquisizioni domiciliari operate d’iniziativa a carico di soggetti affiliati ai locali clan camorristici o pregiudicati e ispezionati 3 centri scommesse, nei quali e’ stata riscontrata la presenza di diversi pregiudicati. Per i locali e’ stata proposta la sospensione dell’attività.
Sono state inoltre rimosse 5 porte blindate e 3 cancellate metalliche posizionate per ritardare l’accesso delle forze dell’ordine.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©