Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Proseguono le ricerche dei dispersi nel Canale di Sicilia

Soccorso barcone al largo di Marsala, due dispersi


Soccorso barcone al largo di Marsala, due dispersi
05/03/2011, 09:03

MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) - Risultano dispersi due dei 30 naufraghi che si trovavano su un barcone che è stato soccorso ieri sera nel Canale di Sicilia, a poco più di quaranta miglia marine dalla costa trapanese, da un motopesca di Mazara del Vallo, l' "Alcapa".
Quattro extracomunitari sono finiti in mare durante le operazioni di trasbordo, rese più complesse dalle sfavorevoli condizioni metereologiche e dal mare agitato, che ha raggiunto forza 5; due di loro sono stati immediatamente recuperati dai marinai del peschereccio, mentre gli altri due risultano ancora dispersi.
L'imbarcazione, proveniente dalla Tunisia, era stata avvistata dal motopesca mazzarese in un tratto di mare molto al largo delle coste siciliane, tra Marsale e l'isola di Marettino, in una zona del Canale di Sicilia poco battuta dai migranti, che generalmente lasciano il Nordafrica e approdano al lembo d'Europa più vicino. Con ogni probabilità la "carretta" è stata spinta fuori rotta dal vento forte e dalla corrente, che l'hanno trascinata in una zona molto più a nord di Lampedusa e delle stesse coste della Tunisia.
Procedono, da ieri sera, le operazioni di ricerca dei due dispersi, a cui collaborano alcune motovedette della Guardia Costiera, un pattugliatore della Guardia di Finanza e un elicottero dell'Aeronautica militare, che perlustra la zona dall'alto.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©