Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fermato malvivente che si fingeva un ricco uomo d’affari

Soggiornava in lussuosi alberghi e non pagava


Soggiornava in lussuosi alberghi e non pagava
26/11/2012, 13:55

REGGIO EMILIA - Era un piano già rodato: entrava nelle più lussuose camere d’albergo e si fingeva un ricco e prestigioso industriale francese, ad un certo punto, dopo aver goduto delle confortevoli stanze, si allontanava senza sborsare un euro, sicuro di poter scappare avendo dato generalità e documenti fasulli.
Qualcosa, tuttavia, è andata male e l'uomo è stato fermato dai militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia.
Per lui l’accusa è di uso illecito di falsi documenti.
Scoperto e fermato, il truffatore è un algerino clandestino che era solito rubare, nelle stanze degli alberghi, denaro e gioielli dei malcapitati ospiti.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©