Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Soldà sui parcheggi fantasma a Roma


Soldà sui parcheggi fantasma a Roma
21/10/2009, 13:10


"Il problema della sosta per le auto nella Capitale, soprattutto nel centro storico, è diventato insostenibile. È necessario un intervento immediato".
Questo il commento deciso di Roberto Soldà, vice presidente del movimento Italia dei Diritti, riguardo alla situazione parcheggi a Roma. I posti auto nel centro storico spariscono ogni giorno a causa di cantieri, ragioni di sicurezza, auto di servizio o riprese cinematografiche. A piazza Grazioli, per motivi legati alla residenza del premier sono stati tolti circa venti posti auto gratuiti e in via del Collegio Romano diverse aree di sosta sono riservate al Ministero dei Beni culturali. La settimana scorsa poi piazza del Collegio Romano era occupata dagli autoveicoli e dalle attrezzature di una troupe cinematografica. "Il Comune - spiega l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - con gli interventi urbanistici e le zone a traffico limitato ogni giorno rende difficile ai cittadini posteggiare le proprie auto, impresa già ardua a causa della morfologia cittadina e delle strisce bianche ormai quasi introvabili. È opportuno che si riveda un piano ragionato per dare la possibilità a molte persone di avere più aree di sosta a disposizione, soprattutto in quei luoghi pubblici come gli ospedali, dove le strisce bianche sono diventate delle chimere".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©