Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sondrio, escursione in montagna fatale per una bimba

La piccola di 7 anni è precipitata in un dirupo.

Sondrio, escursione in montagna fatale per una bimba
05/08/2013, 21:52

SONDRIO - Le montagne italiane sempre più al centro della cronaca, soprattutto nell'ultimo periodo, con l'arrivo dell'estate. L'ennesima tragedia si è consumata sulle cime dell'alta Valle Spluga, dove una bambina di 7 anni - Serena Moia - residente a Prata Camportaccio (Sondrio) è morta mentre era impegnata in un'escursione con la famiglia ed alcuni amici. Nel tentativo di percorrere un sentiero molto ripido, la piccola è precipitata in un dirupo ed ha perso la vita. L'agghiacciante episodio è accaduto nel territorio comunale di Campodolcino (Sondrio) mentre il gruppo si apprestava a raggiungere Fraciscio - frazione abitata in quota - attraverso i boschi per ripararsi dal sole battente. Dall'allarme è scaturito l'intervento dei volontari del Soccorso Alpino della Valchiavenna, che hanno recuperato la bambina in fondo al burrone e l'eliambulanza l'ha trasportata in gravi condizioni all'ospedale civile del capoluogo valtellinese. Nonostante i tentativi di rianimarla, i medici ne hanno constatato la morte, poco dopo il ricovero, avvenuta in serata.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©