Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sorpresi a rubare travi di ferro all'interno dell'ex macello: arrestati


Sorpresi a rubare travi di ferro all'interno dell'ex macello: arrestati
25/04/2012, 11:04

Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Polizia Poggioreale, hanno arrestato un  21enne ed un 37enne, entrambi napoletani per tentato furto aggravato. L’arresto è avvenuto ieri pomeriggio, in Via Marino da Caramanico, all’interno dell’area dell’ex macello comunale.

I poliziotti, in transito nella zona, sono stati insospettiti dall’insolita presenza di un furgone giallo con due giovani nelle vicinanze. Si sono dunque avvicinati per accertasi di cosa stesse accadendo. I due giovani appena li hanno notati, hanno provato a scappare allertando comunque ad alta voce un loro complice che era all’interno della struttura.

Gli agenti sono riusciti a bloccarli entrambi, ma il loro complice che era stato avvisato, si è dato alla fuga scavalcando l’ingresso posteriore dell’area comunale prospiciente Piazza Arabia, per poi dileguarsi rapidamente in Via Vesuvio.

All’interno del fabbricato è stato quindi rinvenuto un cannello completo di bombole di ossigeno e di gpl ancora acceso. A breve distanza, adagiate al suolo, c’erano alcune travi di ferro.

I due giovani, che hanno confermato l’intenzione di asportare del ferro per poi rivenderlo, sono stati pertanto arrestati e condotti presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari. Domani mattina saranno giudicati con rito direttissimo. Sono in corso le indagini per il rintraccio del terzo complice sfuggito alla cattura.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©