Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sorpreso alla guida di un' auto sequestrata, arrestato


Sorpreso alla guida di un' auto sequestrata, arrestato
26/09/2009, 10:09


Fermato alla guida di un’auto sequestrata è stato arrestato. Protagonista dell’episodio un disoccupato di 29 anni residente a Vallo della Lucania. L’uomo è finito in manette con l’accusa di violazione dei sigilli e sottrazione di cose sottoposte a sequestro. Il 29enne, un volto già noto alle forze dell’ordine, è stato beccato alla guida della propria autovettura in pieno centro. Tutto normale, tranne per un particolare: l’auto era stata sequestrata alcune settimane fa dai carabinieri per un’infrazione al codice della strada. Insomma un’infrazione amministrativa che si è trasformata in un grave reato punito dal codice penale e che gli uomini dell’Arma, diretti dal capitano Daniele Campa hanno applicato alla lettera. E così che per il 29enne vallese si sono spalancate le porte della locale casa circondariale dove resta tuttora rinchiuso a disposizione dell’autorità giudiziaria. Ma i controlli dei carabinieri della compagnia vallese non hanno tralasciato davvero nulla. Gli stessi militari hanno denunciato a piede libero per abusivismo edilizio tre persone. In particolare i controlli a tutela dell’ambiente sono scattati nei comuni di Ascea, Pisciotta e San Mauro Cilento. Nel mirino dei carabinieri tre persone, tutte del posto, che avevano realizzato senza alcuna autorizzazione piccoli manufatti in cemento armato all’interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. In contemporanea altre due persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania per esser state bloccate alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore al limite legalmente consentito. L'operazione ha visto coinvolti circa 45 militari delle Stazioni dipendenti e del nucleo operativo e radiomobile.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©