Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sorrento, arrestata banda di rapinatori georgiani


Sorrento, arrestata banda di rapinatori georgiani
16/03/2011, 13:03

Avevano preso di mira importanti gioielli esposti nella vetrina di una gioielleria di Corso Italia a Sorrento. Ma non è andata bene alla banda di rapinatori composta da una donna e tre uomini arrestata dalla Polizia.

Si tratta dei georgiani Tinatin Mackashvili, di 23 anni, Lasha Gujejiani, di 26 anni, Zurabi Khachidze, di 33 anni e del lituano Andrei Skvorcov, di 30 anni.

Nel primo pomeriggio di ieri il gioielliere, dall’interno del locale, si era accorto della presenza della donna con due uomini che insistentemente guardavano la vetrina contenente importanti gioielli riuscendo ad aprirla e, dopo aver asportato alcuni monili, a fuggire salendo a bordo di un’auto dove era ad attenderli un altro complice.

Nel frattempo un poliziotto libero dal servizio del Commissariato di Pubblica Sicurezza Sorrento, notava la Mercedes con a bordo i quattro stranieri inseguita da un’altra auto con a bordo il gioielliere e un altro uomo. Il poliziotto, dopo aver chiesto l’ausilio di altre pattuglie, si poneva anch’egli all’inseguimento dell’auto.

All’incrocio di Corso Italia i poliziotti riuscivano a bloccare la banda di rapinatori. Indosso al Gujejiani gli agenti hanno rinvenuto un anello, mentre un sacchetto, con all’interno altri tre anelli, è stato recuperato nel centro storico di Sorrento dopo essere stato abbandonato durante le fasi dell’inseguimento.

I gioielli recuperati sono risultati appartenere ad un’altra gioielleria derubata poco prima sempre al Corso Italia di Sorrento. Oltre che di rapina i quattro dovranno rispondere anche di lesioni personali dolose e di resistenza a PU.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©