Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sorrento. Concerti e folclore per il ponte del primo maggio


Sorrento. Concerti e folclore per il ponte del primo maggio
27/04/2012, 16:04

Il Comune di Sorrento propone due appuntamenti dedicati ai cittadini e a tutti coloro che giungeranno a Sorrento in questo lungo ponte del primo maggio.

Il primo è in programma per domenica 29 aprile, alle ore 18 e trenta, nella sala consiliare del palazzo municipale, con il concerto dei Solis String Quartet, la formazione costituita da Vincenzo Di Donna (violino), Gerardo Morrone (viola), Luigi De Maio (violino) e Antonio Di Francia (violoncello).

Il quartetto, che propone un repertorio che mescola jazz, world music, pop e musica contemporanea, ha già collaborato con nomi illustri della scena internazionale: Dulce Pontes, Andrea Vollenweider, Pat Metheney, Richard Galliano, Jimmy Cliff, Maria Joao, Omar Sosa, Hevia e Noa, l'artista israeliana con la quale sono stati ospiti all'ultima edizione del Festival di Sanremo.

Piedigrotta della Regina è invece il nome dell'evento in programma per il primo maggio presso i Bagni della Regina Giovanna, in località Capo di Sorrento. Qui, a partire dalle ore 18, i teatranti della cooperativa L'Arcolaio, vestiti con costumi d'epoca, accoglieranno i visitatori. Lungo la strada che conduce alla scogliera, saranno allestite postazioni animate con oggetti e personaggi, dal banco del loto al banchetto dell'acquaiola, dal casaro ai ballerini di tarantella sorrentina. Alle ore 10, musicisti e ballerine di pizzica a tammurriata daranno vita ad una performance di musica e danza.

Per consentire di raggiungere la destinazione, sono state previste due navette in partenza dal parcheggio Achille Lauro alle ore 17 e trenta e alle ore 18.

"Abbiamo deciso di organizzare questi due eventi per inaugurare una lunga stagione di manifestazioni - spiega il consigliere comunale, Mario Gargiulo -  L'iniziativa alla Regina Giovanna, in particolare, punta a valorizzare un sito archeologico che spesso passa inosservato sia ai sorrentini che ai tanti turisti. L'invito è quindi a prendere parte a questa manifestazione che vuole valorizzare sapori e tradizioni della nostra terra".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©