Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SORRENTO, STOP ALLE STRAGI CON "GUIDO CON PRUDENZA"


SORRENTO, STOP ALLE STRAGI CON 'GUIDO CON PRUDENZA'
19/07/2008, 13:07

Dalla Penisola Sorrentina uno “stop” alle stragi sulle strade con l’iniziativa 2008 “Guido con Prudenza”.

La Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale e la Polizia Stradale, in collaborazione con il SILB (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento Danzanti e di Spettacolo) promuovono anche per quest’anno, dal 18 luglio al 23 agosto, l’iniziativa.

“Guido con prudenza” verrà attuata nella penisola sorrentina, dove le pattuglie della Polizia Stradale saranno presenti per garantire con maggiore efficacia la sicurezza stradale, lungo le arterie di collegamento con i locali notturni della costiera sorrentina.

Particolare attenzione alla repressione delle infrazioni al codice della strada sarà dedicata, dal personale della Polizia Stradale, nei week-end dei mesi di luglio ed agosto 2008.

Ciascuna pattuglia della Polizia Stradale sarà dotata di un nuovo strumento denominato “COZART RapiScan” (in aggiunta all’autovelox e/o telelaser ed all’etilometro) che permetterà la rilevazione ed il riconoscimento di sei diverse sostanze stupefacenti con la semplice analisi di un unico campione di saliva. Il “COZART RapiScan”, infatti, permetterà di effettuare uno screening rapido, veloce ed oggettivo sui conducenti dei veicoli, al fine di verificarne la positività o meno, derivante dall’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti.

A supporto della campagna di educazione e sensibilizzazione all’educazione stradale “Guido con Prudenza”, saranno presenti personale e ambulanze delle ASL dei comuni interessati al fine di rendere più agevoli i controlli per quei conducenti in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcolici e/o sostanze stupefacenti.

Nell’ottica di una maggior efficacia del controllo del territorio e della prevenzione degli incidenti stradali è prevista la collaborazione all’iniziativa “Guido con Prudenza” della Polizia Municipale delle Amministrazioni Comunali di Castellammare di Stabia e Sorrento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©