Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SoS Impresa Salerno invia un encomio ai carabinieri di Battipaglia


SoS Impresa Salerno invia un encomio ai carabinieri di Battipaglia
27/05/2011, 14:05

Un encomio al Comando dei Carabinieri di Battipaglia per l’importante attività svolta per la repressione dei reati di usura ed estorsione e per l’ultimo significativo arresto eseguito l’altro giorno. Ad esprimere vivo ringraziamento per la collaborazione fattiva è stato Tommaso Battaglini, presidente provinciale dello sportello antiusura SoS Impresa Salerno . In una nota indirizzata al Capitano Giuseppe Tindaro Costa, al tenente Gianluca Giglio ed ai marescialli Lucio Ria e Luigi De Rosa, l’avvocato Battaglini, che segue le vittime di usura con la collaborazione della Rete per la Legalità diretta dal coordinatore regionale Luigi Cuomo si è cosi espresso: “ Purtroppo questi reati sono ormai molto diffusi in provincia, ecco perché abbiamo potenziato la nostra attività di assistenza alle vittime, costituendoci parte civile nei procedimenti penali e facilitando l’accesso al fondo di solidarietà riservato a chi con coraggio denuncia di subire questi soprusi”. Lo Sportello provinciale SoS Impresa di Confesercenti si impegna ormai in un’azione quotidiana verso le tante vittime di una pratica che appare sempre più diffusa sul territorio provinciale e che coinvolge anche insospettabili. “Stiamo lavorando anche per supportare le vittime che subiscono pressioni psicologiche notevoli, ritrovandosi impotenti nell’affrontare un peso significativo che inevitabilmente coinvolge l’intero nucleo familiare oltre che l’attività professionale pesantemente messa in discussione a causa delle pratiche estorsive”. Lo Sportello Sos Impresa di Salerno ha avviato da tempo un impegno sul territorio, recentemente ha intrapreso la sua azione di assistenza legale in un procedimento giudiziario incardinato presso il Tribunale di Salerno e che vede imputati 11 imputati per reati di estorsione ed usura ai danni di cittadini di Battipaglia. L’associazione provinciale ha annunciato che si presenterà parte civile nel procedimento penale nei confronti del presunto usuraio relativo all’ultimo arresto dell’altro giorno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©