Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una Villa romana con terme ex discarica della camorra

Sottratto ai rifiuti il sito archeologico di Pollena Trocchia


.

Sottratto ai rifiuti il sito archeologico di Pollena Trocchia
16/03/2013, 11:53

NAPOLI -  Una discarica abusiva gestita dalla camorra aveva deturpato e nascosto alla vista la villa romana distrutta da un'eruzione pliniana in epoca posteriore alla devastazione di Pompei ed Ercolano. Pianamente recuperata torna visitabile l'area archeologica di Masseria De Carolis a Pollena Trocchia. L'amministrazione del comune vesuviano ha ripulito completamente l'area dai rifiuti e l'ha consegnata all'Apolline Project, l'associazione di archeologi che da alcuni anni organizza nel periodo estivo campagne di scavo che coinvolgono sia le università napoletane che quelle statunitensi e britanniche. Nelle annuali campagne di scavo sono coinvolti, tra gli altri, il Dipartimento di Scienze della Terra della Federico II, l'Università Suor Orsola Benincasa, la Cambridge University, la Oxford University, la Harvard University e l' Univesity di Reading. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©