Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pochi agenti e troppi detenuti non residenti della zona

Sovraffollamento nelle carceri dell'Emilia-Romagna


Sovraffollamento nelle carceri dell'Emilia-Romagna
16/07/2010, 10:07

BOLOGNA - L'assessore alle Politiche Sociali, Teresa Marzocchi, ha lanciato un grido d'allarme. Dalla Relazione 2009 sulle carceri dell'Emilia-Romagna è emersa un'emergenza gravissima, legata al sovraffollamento e allo scarso numero di agenti della polizia penitenziaria.
A fare eco alle sue dichiarazioni è l'assessore alla Sanità, Carlo Lusenti, che aggiunge: "la tutela della salute è gravemente pregiudicata".
Il maxi-sovraffollamento della regione vede solo il 59% dei detenuti risiedere in Emilia-Romagna; crescono intanto le segnalazioni, ma dal ministro Alfano non è ancora pervenuta una risposta.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©