Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Spacciatore arrestato dalla polizia ai “Miracoli”


Spacciatore arrestato dalla polizia ai “Miracoli”
15/04/2013, 14:45

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Decumani” hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un pregiudicato di 25 anni, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo marijuana. I poliziotti erano già da qualche tempo sulle tracce del 25enne  il quale era solito spacciare nella zona dei Miracoli, servendosi solitamente di un ciclomotore di colore giallo. Quando gli agenti stavano arrivando nella zona, lo hanno incrociato proprio in sella al ciclomotore e lo hanno seguito, fino ad una stretta stradina.Il giovane non si è accorto dell’arrivo dei poliziotti alle sue spalle, i quali lo hanno visto armeggiare vicino al sellino del ciclomotore, dal quale ha preso delle dosi di marijuana per sistemarle in due pacchetti di sigarette. Quando ha notato gli agenti, dapprima ha fatto finta di non voler opporre resistenza e poi è scappato travolgendo uno dei poliziotti, il quale è poi dovuto ricorrere alle cure mediche per una lussazione ad un dito della mano sinistra. Il 25enne  è riuscito a guadagnare la fuga, lasciando la droga all’interno della sella dello scooter, nel quale vi erano 16 bustine in cellophane contenenti marijuana, all’interno di due pacchetti di sigarette, per un peso complessivo di oltre 20 grammi. La polizia ha poi iniziato le ricerche del fuggitivo che in un primo momento hanno avuto esito negativo, nell’abitazione della madre in via Cristallini. Successivamente gli agenti si sono recati a Pozzuoli dove il giovane vive con la moglie. I poliziotti hanno bloccato le due uscite dell’abitazione e così quando il giovane  ha tentato la fuga dalla porta sul retro, gli agenti lo hanno bloccato e arrestato. Nella circostanza è stata denunciata anche la moglie per simulazione di reato in quanto la stessa, per coprire le malefatte del marito, ha denunciato falsamente alla Stazione dell’Arma di Pozzuoli che il ciclomotore del marito le era stato rapinato in via Foria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©