Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Spacciatore in manette arrestato a Napoli


Spacciatore in manette arrestato a Napoli
06/02/2010, 11:02


NAPOLI - Ieri sera, gli agenti del Commissariato di P.S. Scampia, hanno arrestato Giuliano Morra, 27enne di Sturno (Av), per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.  I fatti si sono svolti in Via Fratelli Cervi, all’interno della Scala G del Lotto T/B, dove i poliziotti, nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato Morra che sotto i porticati, in una zona ben illuminata, effettuava la vendita di sostanze stupefacenti attraverso una feritoia creata appositamente nel cancello.
Dopo aver assistito a più di uno scambio, i poliziotti, sicuri di aver individuato l’ennesimo spacciatore del tristemente noto “mercato della droga”, hanno deciso di intervenire. Hanno pertanto aggirato l’ingresso chiuso dall’interno, ma un giovane lì appostato in funzione di vedetta, ha dato l’allarme gridando “Fuimme i Guardie!” dandosi subito ad una rapida fuga. Il giovane venditore in trasferta, non ha però sentito l’allarme lanciato dalla vedetta ed è rimasto nella sua postazione imperterrito. I poliziotti hanno quindi bussato all’ingresso della Scala G spacciandosi per inquilini. Morra ha loro aperto facendosi immediatamente bloccare con ancora tra le mani un sacchetto di plastica trasparente contenente 46 cilindretti di plastica. Questi ultimi contenevano sostanza stupefacente successivamente identificata in eroina e quantificata in circa 53 grammi.
Il giovane è stato pertanto sottoposto ad una perquisizione personale che ha portato al rinvenimento di circa 300 euro in banconote e monete di vario taglio.
Giuliano Morra, noto per precedenti di polizia, è stato quindi arrestato e successivamente condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©