Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Spacciatore itinerante arrestato dalla polizia a San Giovanni a Teduccio


Spacciatore itinerante arrestato dalla polizia a San Giovanni a Teduccio
29/03/2012, 10:03

Era solito mettersi alla guida della sua autovettura Lancia Y, per effettuare consegne di droga nei comuni di San Giovanni a Teduccio, San Giorgio a Cremano e Portici.

A scoprire ed arrestare lo spacciatore intinerante, sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia S. Giovanni-Barra.

I poliziotti sono riusciti, a seguito di un’attività d’indagine, ad intercettare A.S., di 24 anni, mentre riforniva ai vari acquirenti la droga richiesta.

Gli agenti hanno accertato che A.S., ogni qualvolta che si allontanava dalla sua abitazione, invece di scendere le scale, saliva dapprima in ascensore sino all’ultimo piano dello stabile, per poi discendere per andare ad effettuare le “consegne”.

Ciò lasciava supporre che la droga fosse custodita lungo quel tragitto.

A.S. è stato notato dai poliziotti mentre effettuava il consueto scambio droga-soldi e, poco più tardi, fermato nei pressi della sua abitazione in III trav. B. Martirano.

Indosso lo spacciatore era custodita la somma di €.600,00, suddivisa in banconote di vario taglio ed un mazzo di chiavi, tra le quali anche quella del vano ascensore. All’interno dell’ascensore, infatti, in una canalina elettrica dell’impianto, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato, in un contenitore per farmaci, 8 dosi di cocaina ed un grosso involucro composto da una pezza di tessuto, contenente della sostanza di colore verde.

Inoltre, sotto il motore ascensore, sono stati rinvenuti 2 bilancini di precisione. Anche nell’abitazione dello spacciatore, all’interno di una cassetta in metallo chiusa a chiave, custodita in camera da letto, è stata rinvenuta altra cocaina e, nei cassetti di una scrivania, altra sostanza analoga a quella rinvenuta nel vano ascensore. A.S. è stato arrestato, perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di “Cocaina” e condotto al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©