Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Portavano la droga da Napoli a Teramo

Spacciatori 'pendolari' in bus, 3 arresti


Spacciatori 'pendolari' in bus, 3 arresti
23/10/2009, 13:10

NAPOLI - Facevano i "pendolari" della droga da Napoli a Martinsicuro (Teramo) utilizzando i mezzi pubblici per seminare le forze dell'ordine. Dalla Campania arrivavano in Abruzzo nel fine settimana e proprio a Martinoscuro avevano impiantato una centrale operativa per il traffico di eroina, da dove poi ripartivano con l'incasso dell'attivita' frutto dello spaccio. Il traffico di droga e' stato stroncato dai carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, coordinati dal capitano Pompeo Quagliozzi. Nell'operazione i militari hanno arrestato due liberiani e un gahanese, tutti clandestini di eta' compresa tra i 25 ed i 34 anni che per spacciare si fingevano venditori ambulanti. Quando ieri mattina i carabinieri hanno fatto irruzione nel loro appartamento, infatti, i due liberiani (il gahanese era gia' stato arrestato martedi') hanno detto di essere semplici venditori di fazzoletti ma nel loro borsone sono stati trovati 19 ovuli di eroina pura da cinque grammi ciascuno, insieme a 100 grammi di droga sfusa e novemila euro in contanti. Secondo i calcoli comunicati dalle forze dell'ordine, se la droga sequestrata fosse stata immessa sul mercato, avrebbe fruttato almeno altri ventimila euro. L'operazione, denominata 'Due Mari', deve infine ancora accertare la regolarita' del contratto di affitto. In base alla normativa vigente, infatti, potrebbe scattare anche la confisca dell'alloggio da parte della procura della Repubblica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©