Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Spacciava cocaina nella sua pizzeria al vomero: arrestato 28enne


Spacciava cocaina nella sua pizzeria al vomero: arrestato 28enne
28/06/2012, 12:06

Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Polizia “Arenella”, hanno arrestato un pregiudicato  28enne originario di Quarto ma domiciliato a Napoli, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il 28enne, gestore di una pizzeria di Via Cavallino, era già da tempo sospettato di essere uno spacciatore di cocaina ed in particolare dall’attività investigativa era emerso che il suo tenore di vita era ben superiore a quello deducibile dalla sua attività commerciale.

Ieri sera, gli agenti sono pertanto entrati nella pizzeria per operare una perquisizione locale. Erano presenti tre dipendenti ma dopo pochi minuti è arrivato anche il 28enne. Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno rinvenuto, ben occultato all’interno del porta rotolo asciugamani del bagno di servizio, un involucro di plastica chiuso con del nastro adesivo. All’interno c’erano della cocaina in parte allo stato solido ed in parti in polvere, un bilancino elettronico di precisione ed una scheda di plastica, simile ad una carta di credito, verosimilmente utilizzata per tagliare la sostanza stupefacente.

Successivamente, si sono quindi recati presso l’appartamento del 28enne situato in Via Vicinale Agnolella. Anche in questo caso, i sospetti hanno trovato riscontro. All’interno di un pensile della cucina, è stato infatti trovato un altro involucro di plastica trasparente. Al suo interno è stata rinvenuta dell’altra cocaina degli integratori a base di aminoacidi utilizzati per tagliare la sostanza stupefacente ed un block notes, sul quale il gestore della pizzeria aveva annotato pesi, tipologia delle sostanze stupefacenti trattate e i ricavi dell’illecita attività. Il blocchetto, ritenuto di notevole rilevanza dal punto di vista investigativo, oltre a contenere tutta l’attività contabile dello spacciatore, riporta alcune formule che dimostrano che oltre a spacciare, il 28enne si preoccupava di tagliare le dosi di cocaina per poi confezionarle. In totale sono stati quindi rinvenuti e sequestrati circa 40 grammi di cocaina.

L’uomo è stato quindi perquisito e trovato in possesso di 3.165 Euro che ritenuti provento di attività illecita sono stati subito sequestrati.

Il 28enne, già noto alla Polizia per i suoi precedenti, è stato quindi arrestato e questa mattina condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©