Cronaca / Droga

Commenta Stampa

I carabinieri lo hanno preso nel suo appartamento

Spacciava kobret. In manette 32enne


Spacciava kobret. In manette 32enne
13/02/2014, 13:20

ACERRA (NA) - Vendeva droga direttamente dalla stanza di casa sua. Finisce così in manette Stefano De Falco, 32 anni, incesurato, per spaccio di stupefacente.

Ad arrestarlo i carabinieri della stazione di Acerra, comune dell' hinterland di Napoli.

In seguito ad una lunga quanto minuziosa attività di indagine, i militari, guidati dal comandante Vincenzo Vacchiano, hanno scoperto lo smercio di droga, attirati dal continuo via via di macchine e soprattutto di giovani ragazzi. Il tutto avveniva in via San Giorgio, dove abitava lo spacciatore, nel pieno centro storico della città. Praticamente un labirinto di piccole stradine e vicoli.

Potendo disporre anche dell' ausilio di vetture civetta, gli uomini della Benemerita sono entrati in azione proprio nel momento in cui De Falco stava cedendo qualcosa ad una coppia di ragazzi dalla finestra della sua abitazione. I due, risultati minorenni, sono stati bloccati e perquisiti. Nelle tasche dei pantaloni avevano una dose di kobret avvolta in una pellicola per alimenti. Nel frattempo sono sopraggiunti sul posto altri due carabinieri che sono entrati nell' appartamento di De Falco per arrestarlo. In casa sono stati trovati 150 euro in contante, sequestrati perchè ritenuti provento di illecito guadagno ed un grammo di kobret, la pericolsa droga ricavata dallo scarto dell' eroina tagliata.

I due giovani acquirenti, entrambi residenti ad Acerra, sono stati segnalati alla Prefettura di Napoli come consumatori di sostanze stupefacenti. De falco invece è stato condotto nel carcere napoletano di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Giovanni Concas
Riproduzione riservata ©