Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Spagna, no alla patente per i malati di tumore


Spagna, no alla patente per i malati di tumore
20/03/2012, 19:03

MADRID - Chemioterapia, niente patente. Questa la decisione delle autorità iberiche, riportata oggi sul quotidiano spagnolo El Mundo, senza dubbio destinata a suscitare scalpore. Nessun rinnovo di patente per quei malati aventi un tumore del sangue, sottoposti a chemioterapia. E’ subbuglio in Spagna, dove numerosi blog e forum parlano di una “decisione esagerata”, sottolineando che molti malati vengono sottoposti a chemio solo per prevenire le ricadute, ma di fatto conducono una vita normalissima. Secondo le autorità della Sociedad Espanola de Medicina de Trafìco, questa norma è valida al pari delle limitazioni previste per altre categorie di malati , tra cui persone che registrano difetti nelle capacità visive ed uditive, malati mentali e malati renali. Secondo le autorità iberiche, per guidare, servono infatti precise attitudini psico-fisiche, categoria nella quale non rientrerebbero i malati oncologici che stanno effettuando chemioterapia.

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©