Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'opera del XII secolo era stata rubata dalla Cattedrale

Spagna: ritrovato antico manoscritto rubato a Santiago

Il ladro è un elettricista del posto

Spagna: ritrovato antico manoscritto rubato a Santiago
04/07/2012, 19:07

SANTIAGO DE COMPOSTELA - La polizia spagnola ha ritrovato l'inestimabile manoscritto del XII secolo rubato dalla Cattedrale di Santiago de Compostela lo scorso anno. Il Codex Calixtinus, una sorta di manuale medioevale per il pellegrino, è stato rivenuto in un garage della località di Milladoiro, nella regione nord-occidentale della Galizia. L’uomo accusato del furto, un elettricista proprietario del garage che aveva lavorato per 25 anni per la cattedrale, è stato arrestato insieme alla moglie, al figlio e alla compagna di quest’ultimo. L’uomo voleva vendere il manoscritto per circa 40.000 euro, la somma che riteneva gli fosse dovuta dalla cattedrale dopo il suo licenziamento. Tra tutte le persone interrogate dopo il furto, l’elettricista era apparso sin da subito il principale sospettato. Il manoscritto, una sorta di guida per i fedeli in pellegrinaggio alla Cattedrale di Santiago di Compostela, ricca di immagini, sermoni, preghiere e descrizioni di miracoli, era stato rubato il 5 luglio dello scorso anno da una camera blindata della cattedrale. Deve il suo nome a papa Calisto II, perché gli autori vi avevano inserito una falsa prefazione a suo nome. Le autorità hanno perquisito quattro abitazioni legate alle persone arrestate, sequestrando otto copie del manoscritto e 1,2 milioni di euro in contanti. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©