Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Moglie del boss Raffaele Amato

Spallata al clan “scissionisti”, arrestata Ermelinda Pagano


Spallata al clan “scissionisti”, arrestata Ermelinda Pagano
16/04/2011, 13:04

NAPOLI – Duro colpo al clan degli scissionisti, è stata arrestata oggi a Mugnano di Napoli, Ermelinda Pagano, moglie del boss Raffaele Amato. Secondo gli investigatori, la Pagano, 46 anni, tra l'altro sorella di un altro esponente di spicco dell'organizzazione, Cesare Pagano, ricopriva un ruolo apicale all'interno della cosca fondata proprio sui solidi rapporti familiari. Un impero che si regge - dicono alla squadra mobile - sui grandi guadagni che consentono al clan di acquistare il controllo del territorio e il monopolio delle attività illecite. L'arresto di Ermelinda Pagano e' stato effettuato dalla Squadra Mobile di Napoli a Mugnano (Napoli) in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli. All'arresto hanno collaborato anche gli uomini del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©