Spara dal terrazzo contro un operaio immigrato e lo ferisce alla schiena - JulieNews - 1

Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

"Volevo sparare al piccione", la sua giustificazione

Spara dal terrazzo contro un operaio immigrato e lo ferisce alla schiena


Spara dal terrazzo contro un operaio immigrato e lo ferisce alla schiena
27/07/2018, 16:39

CASSOLA (VICENZA) - Ancora una volta, la settima in un mese, un immigrato viene ferito da un'arma ad aria compressa maneggiata da un italiano. Questa volta è successo a Cassola, in provincia di Vicenza. Un 40enne, di cui non sono state rese note le generalità, ha impugnato la sua carabina ad aria compressa e ha sparato nella schiena di un operaio originario dell'Isola di Capoverde che lavorava come elettricista su un ponteggio a 7 metri di altezza. 

L'uomo è stato denunciato per lesioni personali lievi ed esplosioni pericolose, mentre il capoverdiano è stato ricoverato in ospedale e giudicato guaribile in 7 giorni. 

E così abbiamo avuto un ferimento a Forlì, uno ad Aversa, poi a Roma (dove una bambina rom di un anno è stata ferita alla schiena e rischia di rimanere paralizzata), Latina, ecc. Ecco le conseguenze della continua istigazione all'odio contro di stranieri che hanno permesso alla Lega di andare al governo. Il tutto nel silenzio della maggior parte dei mass media e nell'indifferenza di forze dell'ordine e magistratura che, anche in questo caso, non puniscono i colp'evoli come dovrebbero. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©