Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestati due cugini di Albano Laziale

Sparano contro l’auto di un metronotte


Sparano contro l’auto di un metronotte
27/03/2011, 12:03

Due uomini, D.P. di 37 anni e M.S. di 20, entrambi residenti in Albano Laziale, sono stati arrestati all’alba di questa mattina con l’accusa di tentato omicidio in un’operazione congiunta portata a termine da personale del Commissariato di PS di Albano Laziale e della Compagnia Carabinieri di Velletri.
I due, appassionati di tuning (ovvero la pratica di modificare l’estetica delle autovetture) erano usciti insieme ieri sera per incontrarsi con alcuni amici nella zona di Ciampino. Il cugino maggiore, che in passato aveva svolto la professione di guardia giurata, aveva portato con sé la propria pistola automatica, asseritamente per ragioni di difesa personale. Al termine della serata i due hanno deciso di fare un giro in macchina lungo la S.P. Nettunense e hanno così casualmente incrociato l’autovettura di un metronotte che stava effettuando il proprio servizio di vigilanza. Senza alcuna motivazione hanno quindi deciso di seguirla ed all’improvviso, dopo averla affiancata, uno dei due ha estratto la pistola ed ha esploso un colpo contro di essa, colpendola allo sportello e mandandone in frantumi il finestrino, incredibilmente lasciando illeso il conducente. Il metronotte non si è perso d’animo e ha chiesto soccorso al 112 ed al 113.
Scattata un’immediata ricerca dell’auto, Carabinieri e Polizia, congiuntamente, sono riusciti a rintracciare i responsabili; si è quindi proceduto ad seguire varie perquisizioni che hanno permesso di ritrovare la pistola, ancora carica e che nel frattempo era stata occultata nella casa di uno dei due, e numeroso munizionamento.
Al termine delle indagini i due sono stati tratti in arresto con l’accusa di tentato omicidio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©