Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il giornalista colpito da emorragia cerebrale il 29 aprile

Sposini dimesso dal Gemelli, continua il recupero


Sposini dimesso dal Gemelli, continua il recupero
11/07/2011, 14:07

ROMA - Dopo 73 giorni di lento, continuo e praticamente ininterrotto recupero, Lamberto Sposini è stato dimesso dal policlinico Gemelli di Roma. Il giornalista verrà ricoverato in una clinica specializzata nel recupero neuro-motorio, in modo da proseguire la sua rieducazione.
Sposini venne ricoverato in ospedale in gravi condizioni lo scorso 29 aprile, quando venne colpito da una emorragia cerebrale. Dopo una delicata operazione per eliminare il sangue ed evitare compressioni e danni al tessuto cerebrale, il giornalista restò in coma per diversi giorni, mostrando però sin da subito segni di recupero.
Oggi non è consentito sapere esattamente quali danni sono stati recati al suo cervello da quell'incidente e quali parti del suo cervello sono rimaste danneggiate. La famiglia ha sollevato un muro per tutelare la privacy del proprio congiunto, muro che è stato ulteriormente rinforzato da una nota, diffusa tra la stampa, in cui si chiede di continuare a tutelare la privacy si Sposini.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©