Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Squadra Mobile di Napoli:eseguite 15 ordinanze di custodia cautelare


Squadra Mobile di Napoli:eseguite 15 ordinanze di custodia cautelare
22/07/2011, 11:07

NAPOLI - ha eseguito nr 13 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti indagati, ai quali è stato contestato il reato di associazione per delinquere di stampo camorristico operante nel quartiere di Soccavo. I provvedimenti restrittivi, frutto di un lungo e complesso iter giudiziario, sono stati emessi dal Tribunale di Napoli – uff. del Giudice delle Indagini Preliminari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli – Sost. Proc. Dr. Del Prete.
L’emissione delle misure cautelari scaturiva da lunghe e articolate indagini condotte dalla Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile di Napoli. La complessa attività investigativa avviata nel 2005 e durata per circa un anno e mezzo permetteva di individuare grazie anche ad un’intensa attività d’intercettazione ambientale e telefonica, l’esistenza di un organizzazione criminale denominata clan “Grimaldi” i cui capi e promotori, nonché principali affiliati, tutti originari del capoluogo campano, avevano ben assemblato una efficiente struttura associativa ramificata su tutto il quartiere di Soccavo di Napoli, dedita tra l’altro al traffico di stupefacenti ed alla manipolazione in campo processuale di testimoni ritenuti scomodi.
Il sodalizio criminale in questione che nei ruoli apicali annoverava Bellopede Ciro pluripregiudicato e Grimaldi Giovanni fratello del più noto Ciro alias “Settirò” aveva contatti anche con clan camorristici limitrofi e con gli altri leader del sodalizio malavitoso ristretti nelle carceri in tutta Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©