Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il fatto è accaduto al commissariato di Portici

Stalking: dopo la denuncia, scatta la rissa


Stalking: dopo la denuncia, scatta la rissa
23/06/2010, 15:06

PORTICI - Scoppia la rissa dopo la denuncia di una 30enne per stalking. Supportato dai parenti, l’ex compagno ha aggredito all’interno del commissariato la giovane e la sua famiglia. Il fatto è successo a Portici. Nei giorni scorsi una 30enne del posto si era recata in commissariato per sporgere denuncia contro il suo ex. La giovane donna ha raccontato agli agenti del locale commissariato che dopo la fine della sua relazione sentimentale, l’uomo ha continuato a seguirla e a molestarla con telefonate nel cuore della notte, appostamenti nei pressi della sua abitazione, continue richieste di riprendere la relazione. Vani i tentativi della giovane che ha più volte chiesto all’ex compagno di lasciarla in pace, ribadendo che non c’erano più speranze di ritornare insieme. Una situazione divenuta ormai intollerabile per la ragazza che ha così deciso di denunciare il suo ex compagno. Dopo la denuncia, l’uomo è stato convocato al commissariato di via Salute dove è stato accompagnato da alcuni parenti. In quel momento si trovava lì anche la giovane donna con alcuni familiari. In attesa di essere ascoltati i due nuclei familiari, residenti tra Ercolano e Portici, hanno iniziato prima a discutere animatamente per poi passare nel giro di pochi minuti dalle parole ai fatti. Calci, pugni, schiaffi: il diverbio si è spostato all’interno del parcheggio del commissariato. Per placare gli animi sono dovuti intervenire gli agenti di polizia. Per sei persone è scattata così la denuncia in stato di libertà per rissa.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©