Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rincaro record: 1200 euro in più a famiglia su base annua

Stangata sui carburanti, i napoletani insorgono


.

Stangata sui carburanti, i napoletani insorgono
07/03/2011, 17:03

NAPOLI - Stangata sul pieno di carburante, protestano cittadini ed associazioni di consumatori. Rimpire il serbatoio costerà circa 4 euro in più. L'aumento del prezzo della benzina, fino al record di 1,568 euro raggiunto oggi, ricadra' sulle famiglie italiane con una stangata da 1.200 euro su base annua. E' quanto calcolano le associazioni dei consumatori che aderiscono a Casper. I prezzi record della benzina, unitamente all'impennata dell'inflazione, secondo Casper determineranno una maggiore spesa a famiglia per complessivi 1.205 euro su base annua: 915 euro solo per gli effetti inflattivi, 300 euro addebitabili al caro benzina. Per questo Casper chiede al Governo di considerare prioritaria la lotta all'inflazione e di intervenire immediatamente per frenare sul nascere qualunque tentativo di rialzo ingiustificato dei prezzi e salvaguardare i bilanci delle famiglie. In particolare e' indispensabile bloccare le tariffe energetiche per tutto il 2011, disporre un taglio delle accise sulla benzina non inferiore a 5 centesimi di euro al litro, e introdurre un meccanismo di sterilizzazione degli aumenti dei prezzi dei carburanti. L'Adoc avverte poi che, senza uno stop, la verde raggiungera' quota 1,70 euro entro i prossimi due mesi. Adusbef e Federconsumatori, che assicurano di non voler fare polemica, sottolineano invece che ''rispetto alla quotazione del petrolio ed all'attuale livello di cambio vi sono oltre 6 centesimi di troppo sul costo dei carburanti''. Per arginare le pesanti ricadute della crisi petrolifera sulle famiglie le due associazioni ritengono quindi indispensabile dare applicazione alla cosiddetta ''accisa mobile'', disporre l'immediata entrata in vigore delle misure definite nell'accordo con la filiera petrolifera (a partire dalla Commissione di controllo sulla doppia velocita') e utilizzare l'elenco gratuito delle pompe bianche esistenti presente sul sito Federconsumatori, per risparmiare cosi' circa 4 euro a pieno.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©