Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli ultimi aggiornamenti sui disagi del convoglio

Stazione Tiburtina: cancellazioni e più di 300 minuti di ritardo

Si sconsigliano le partenze per la capitale

Stazione Tiburtina: cancellazioni e più di 300 minuti di ritardo
24/07/2011, 19:07

Ancora caos e tensione per quanto avvenuto questa mattina alla Stazione Tiburtina di Roma. L’incendio, le cui cause non sono ancora note , ha messo sotto sopra quella che si appresta a diventare il principale scalo romano.
Nuovi aggiornamenti arrivano dalle Ferrovie che stanno facendo di tutto per gestire al meglio la situazione di emergenza. Sul 55 % dei treni regolari, 24 convogli sono stati deviati mentre 38 treni sono stati soppressi. Nonostante le difficoltà che lo scalo sta subendo, entro il tardo pomeriggio dovrebbero aumentare il numero di treni in transito.
Si sta cercando di fare il possibile per ridurre al minimo i disagi a cui stanno incontro i viaggiatori ma il consiglio di Fs resta quello di limitare al massimo l’utilizzo dei treni, almeno fino a quando la situazione non sarà migliorata. I ritardi calcolati per le prossime partenze e arrivi fanno prospettare lunghe ore di attesa. I Treni a lunga percorrenza attualmente registrano dalle 4 alle 5 ore di ritardo, mentre alla stazione Centrale di Milano si moltiplicano cancellazioni mentre i ritardi si fanno sempre più contingenti. Non migliora la situazione calcolata nel sud. Circa 325 i minuti di ritardo che appaiono sui tabelloni degli orari per un convoglio proveniente da Salerno, mentre il successivo, sempre proveniente dalla città campana, riporta 14 minuti.
Non cambia la situazione per Napoli, da cui i treni partiranno con 150 minuti di ritardo.
Attualmente presso le stazioni si stanno diffondendo messaggi e segnalazioni che sconsigliano di mettersi in viaggio per la capitale.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©