Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Intervento del politico su Twitter

Storace: "L'8 settembre è stata la morte della Patria"


Storace: 'L'8 settembre è stata la morte della Patria'
08/09/2012, 16:58

ROMA - Botta e risposta oggi tra il sindaco di Roma Gianni Almanno e il suo ex collega di partito Francesco Storace. Alemanno oggi è intervenuto alle celebrazioni sull'8 settembre - in memoria dell'amristizio firmato nel 1943 tra Italia ed alleati, che staccò il nostro Paese dall'alleanza con i tedeschi - e, tra le varie cose, ha detto: "Negli ultimi anni c'è stato un
rovesciamento dell'8 settembre. E' stato considerato la morte della patria. Noi invece lo consideriamo la rinascita dell'Italia. Soldati uniti a cittadini hanno iniziato il riscatto dell'Italia. Da quel momento fu chiaro che il valore della patria è legato a quello di libertà e democrazia". 
Visione non condivisa da Storace, che dal suo profilo Twitter ha risposto ribadendo: "L'8 settembre rinascita dell'Italia? No, morte della Patria". Non è un mistero che Storace è un tifoso di Mussolini e del fascismo, quindi una risposta simile non è una sorpresa. Il problema è che è un'opinione condivisa da molti esagitati fascisti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©