Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Strage di cani a Marigliano, la denuncia dei Verdi


Strage di cani a Marigliano, la denuncia dei Verdi
07/01/2012, 13:01

"Mi sembra evidente che in Campania - denuncia il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli dopo l' ennesimo episodio a Marigliano - c' è una nuova ondata di violenza contro gli animali e che le istituzioni locali sono disinteressate al problema. Dopo la strage di capodanno quando sono stati uccisi oltre 900 animali adesso si scopre il caso Marigliano con la soppressione di 60 cani. E' chiaro che non si tratta di un caso isolato e che i nostri amici a 4 zampe non sono considerati da molti cittadini esseri viventi. Nel 2011 abbiamo ricevuto un aumento del 22% di segnalazioni di casi di violenza o soppressione di animali. Non dimentichiamo poi che spesso le loro uccisioni vengono richieste dalla camorra come iniziazione dei nuovi affiliati e prova di coraggio. Non solo cani ma anche gatti e cavalli muoiono in modo indicibile".
"Noi chiediamo alla Magistratura - continau Borrelli - di effetture anche il controllo dei microchip delle vittime per capire se queste povere bestie non siano state soppresse da canili convenzionati per non perdere i finanziamenti pubblici e chiediamo ai cittadini di continuare a segnalare i casi di violenza e soppressione di animali in Campania".
Intanto proprio gli animalisti delle Amiche di Lù ed i Verdi si mobilitano per sostenere la difesa degli animali. Domenica 8 gennaio in collaborazione con il centro cinofilo la Voce del Cane ad Agnano viene inaugurato il nuovo anno con una giornata dedicata ai compagni a quattro zampe! La festa aperta a tutti partirà dalle 11.00 del mattino con mercatino e lotteria, per pranzo è previsto un buffet vegetariano e per i bambini ci sarà una lettura di favole canine.
" Il luogo è la sede della Voce del Cane - spiega Aldonina Filangieri presidente dell' associazione - in  prolungamento via Pisciarelli 99c ad Agnano. Tutti proventi della giornata saranno devoluti alle cure veterinarie di molti animali che hanno subito violenza o maltrattamenti come Ribe cagnolina operata alla mascella, Destino pastore tedesco con cranio multifratturato, Sofi yorkina di 8 anni con due tumori mammari, Luna ricucita in testa e Molli alla quale è stata asportato un occhio, un tumore mammario e una fistole per l’ ascesso di un dente non curato dal padrone".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©