Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Confermato anche l'isolamento diurno per 3 anni

Strage di Erba: confermato l'ergastolo per i coniugi Romano


Strage di Erba: confermato l'ergastolo per i coniugi Romano
20/04/2010, 17:04

MILANO - La sentenza della Corte d'Appello d'Assise di Milano ha confermato la condanna di primo grado per Olindo Romano e Rosa Bazzi: ergastolo ed isolamento diurno per 3 anni, come pena per il quadruplo omicidio avvenuto ad Erba, in provincia di Como, la notte dell'11 dicembre 2006. I giudici hanno rigettato le richieste della Difesa, decidendo per la conferma della sentenza di primo grado.
Al termine del processo, è stata espressa soddisfazione per la sentenza sia dalla Pubblica Accusa, rappresentata in aula dal Procuratore Generale Nunzia Gatto, che dai parenti delle vittime, anch'essi presenti: Mario Frigerio, che in quella strage ha perso la moglie ed ha rischiato di morire, a causa di una ferita subita alla gola; Azouz Marzouk e il suocero Mario Castagna, che in quella strage hanno perso le rispettive mogli e il figlio di Azouz, nonchè nipote di Castagna.
Netta contrarietà da parte della difesa della coppia. Rosa Bazzi è scoppiata a piangere, dopo avere saputo della condanna. L'avvocato Fabio Schembri ha preannunciato ricorso in Cassazione: "Nei loro confronti è stata emessa una sentenza di condanna ancora prima che fosse celebrata l'udienza preliminare".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©